BONAVIGO: PRESEPE NELL'ANTICA PIEVE DI SANTA MARIA

Il presepe è ambientato nell'antica Pieve di Santa Maria della Ciusara in Bonavigo, una pieve millenaria appartenuta a un convento di frati Camaldolesi e sita lungo l'argine destro del fiume Adige, nella bassa veronese. Si tratta di un'iniziativa portata avanti ormai da anni grazie all'impegno di un gruppo di volontari. Lo scopo è far conoscere questa piccola chiesa protoromanica che custodisce un tesoro di estrema rarità: due affreschi (non mosaici) di chiara ascendenza bizantina (sec. XI). Tra i volontari c'è chi costruisce le scene, chi arreda le case, chi crea suppellettili e attrezzi di antichi mestieri. I volti, le mani e i piedi delle varie figure sono in terracotta e provengono dagli artisti di San Gregorio Armeno, in Napoli. Tutte le figure sono assemblate, dipinte e vestite dalle mani esperte di alcune volontarie, che arricchiscono continuamente il presepio con nuovi personaggi. Le scene cambiano e si estendono ogni anno, secondo un progetto condiviso, grazie all'entusiasmo e alla collaborazione di sempre più numerosi nuovi amici.