ROMANO D'EZZELINO ARTIGIANATO PRESEPISTICO

Nella favolosa cornice espositiva della fornace Panizzon di Romano d'Ezzelino, messa a disposizione dall'amministrazione comunale, viene allestita la mostra dei presepi, simbolo della tradizione natalizia cristiana. Il visitatore verrà avvolto da una suggestiva atmosfera per riscoprire l'antica cultura di quando fare il presepe era un momento gioioso per grandi e piccini per dare espressione alla massima creatività. Le opere esposte di autori locali, spaziano in tutto l'artigianato presepistico e sono realizzate con varie tecniche e materiali. Alle spalle della fornace, percorso il ponte sul torrente, si sbuca in un antico portico dov'è possibile visitare un presepe artistico che riproduce antichi scorci del paese e accoglie la natività, fondamento del presepe stesso. Il paese di Romano d'Ezzelino è adagiato alle pendici del Grappa, monte sacro alla patria, e del Col Bastia, citato nella Divina Commedia dal sommo poeta Dante Alighieri, colle dove si erge la Torre Campanaria del castello di Ezzelino e trova sede il monumento al poeta stesso. Qui, dove le antiche tradizioni sono di casa, nel mese di aprile di ogni anno l'associazione culturale SERIOLA propone nell'ambito del Palio e degli Angoli Rustici allestiti presso le contrade del paese vere e proprie perle della vita vissuta agli inizi del 900. Sempre nell'ambito della mostra dei presepi sarà possibile ammirare oggetti di sartoria in tema natalizio, realizzati dalle sapienti mani delle componenti del gruppo FILO FILO'.